movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

1. Ritratti di Spagna. Al crocevia fra impressionismo francese e folclore iberico La musica di ispirazione ispanica della prima metà del novecento di autori spagnoli e francesi.

Dettagli evento

1.	Ritratti di Spagna.  Al crocevia fra impressionismo francese e folclore iberico La musica di ispirazione ispanica della prima metà del novecento di autori spagnoli e francesi.

Ora: 24 Giugno 2015 da 20:30 a 23:00
Luogo: Teatro Palladium
Via: Piazza Bartolomeo Romano, 8
Città: ROMA
Tipo di evento: concerto
Organizzato da: Giovanna Gualberti
Attività più recente: 15 Giu 2015

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Università degli Studi Roma Tre

Teatro Palladium

Coro Roma Tre

Associazione Culturale InCANTO

 

con il Patrocinio di:

 

Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede

Istituto  Cervantes

 

hanno il piacere di presentare:

 

 

  1. 1.     Ritratti di Spagna.  Al crocevia fra impressionismo francese e folclore iberico

La musica di ispirazione ispanica della prima metà del novecento di autori spagnoli e francesi.

      

Mercoledì 24 giugno 2015 ore 20,30

Teatro Palladium, piazza Bartolomeo Romano 8

 

Orchestra Roma Sinfonica

Coro Roma Tre

Maestro Assistente al Coro Luigi Pontillo

Pianista Massimo Spada

 

Direttore Isabella Ambrosini

 

Il concerto sarà presentato da Luca Aversano, docente di Musicologia e Storia della Musica, Università Roma Tre

 

Programma

 

G. Fauré          Pavane op. 50, per coro e orchestra

M. Ravel          Concerto in sol, per pianoforte e orchestra

                         Pavane pour une infante défunte

M. de Falla      El amor brujo, suite da concerto per orchestra e mezzosoprano

J. Turina         Rapsodia sinfonica op. 66, per pianoforte e orchestra

 

Il concerto è un omaggio alla musica di ispirazione spagnola della prima metà del novecento di autori spagnoli e francesi. Un ritratto sfaccettato tratteggiato attraverso le opere di compositori baschi e andalusi francesi Ravel, Turina e de Falla, e francesi come Faurè -formatisi a contatto con l’ambiente musicale europeo e statunitense- che riuscirono a fondere con squisita sapienza il linguaggio tardo romantico, impressionista e persino neoclassico con elementi attinti al repertorio storico e folclorico della musica spagnola. Un richiamo non solo geografico ma anche temporale, di aristocratico rinascimento, inspira la pavana del basco  Ravel e quella- celeberrima-di Fauré, mentre tutta la spagna archetipa- dalla corrida alla serie dei vizi e delle tradizioni, dalle feste all’incantesimo delle notti- e gli elementi tipici del folclore spagnolo- dal canto popolare al ritmo dei canti andalusi e delle danze gitane- rivivono distillati nelle forme sempre più astratte e moderne della musica di De Falla e Turina.

Conclude il concerto il celebre concerto in sol di Ravel nel quale il compositore, giunto alla culmine della maturità compositiva, irradia il rigoroso impianto neoclassico del concerto con gli elementi del suo  ricco ed intenso vissuto musicale, dal folclore basco fino ai ritmi ed i timbri del jazz.

 

Info e prenotazioni: 320 7540173  info@ associazioneculturaleincanto.it

 

Spazio commenti

Commento

RSVP perché 1. Ritratti di Spagna. Al crocevia fra impressionismo francese e folclore iberico La musica di ispirazione ispanica della prima metà del novecento di autori spagnoli e francesi. possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (1)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio