movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Joan Jonas da Venezia a Cambridge (USA) mette in scena la femminilità

Dettagli evento

Joan Jonas da Venezia a Cambridge (USA) mette in scena la femminilità

Ora: 19 Giugno 2015 a 31 dicembre 2015
Luogo: Padiglione USA Biennale di Venezia 2015
Città: Venezia
Tipo di evento: mostra, rassegna, arte, performance, video, istallazione, biennale
Organizzato da: M.I.T. List Visual Arts Center di Cambridge
Attività più recente: 23 Lug 2015

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Joan Jonas torna in Italia presentando le sue ultime opere al Padiglione degli Stati Uniti nei Giardini della Biennale di Venezia 2015.

In ciascuna delle 4 stanze del Padiglione USA Joan Jonas ha allestito la mostra “Vengono a noi senza dire una parola”, una sorta di ‘teatro degli oggetti’, un ambiente a più strati che incorpora due proiezioni video, specchi e vetri di Murano, testi scritti, aquiloni, disegni, suoni e ‘oggetti di scena’ già usati nei suoi video. Jonas è nota per fare un lavoro che è contemporaneamente una cosa e l’eco di quella stessa cosa. A Venezia, per esempio, ogni stanza ha un "motivo principale" e una "narrazione fantasma." E lo spettatore è continuamente sollecitato a scoprire questo doppio registro, questa “doppia traccia”, lungo il filo della narrazione del femminile.

Ad indicare Joan Jonas al Dipartimento di Stato degli affari educativi e culturali, è stato il M.I.T. List Visual Arts Center di Cambridge, che, in contemporanea con le istallazioni della Biennale, presenta nella propria sede americana un’ampia rassegna dei video di Jonas. Certo non sarà facile vederli di persona, ma possiamo, anche se da lontano, apprezzare la mostra “Joan Jonas: Selected Films and Videos, 1972–2005”, che è in corso a Cambridge nel Massachusetts fino al 5 luglio.

Questo è il sito della mostra: http://listart.mit.edu/exhibitions/joan-jonas-selected-films-and-videos-1972-2005, che presenta sette film e opere video seminali dell'artista che danno conto della profondità e dell'ampiezza della sua carriera. L’artista, ora 78enne, si afferma sulla scena di New York, alla fine del 1960, sviluppando le sue performance sulla danza, sui riti e le varie tradizioni teatrali, e incorporando nel proprio lavoro, a partire dagli anni 70, il video.  Il suo primo video “Organic Honey’s Visual Telepathy”, che apre la rassegna di Cambridge, è del 1972 e combina la sua rappresentazione della femminilità, attraverso maschere, specchi e altri oggetti di scena, con l’uso del video, pensato come mezzo di riproduzione istantanea.

Spazio commenti

Commento

RSVP perché Joan Jonas da Venezia a Cambridge (USA) mette in scena la femminilità possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (1)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio