movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Dati e informazioni per lo sviluppo. Un seminario sugli Open Data

Dettagli evento

Dati e informazioni per lo sviluppo. Un seminario sugli Open Data

Ora: 1 Aprile 2012 a 30 Aprile 2012
Luogo: Palazzo delle Stelline - Milano
Città: Milano
Sito web o mappa: http://www.dati.gov.it
Tipo di evento: seminario, biblioteche, egovernment, open data, banche dati
Organizzato da: AIDA
Attività più recente: 12 Apr 2012

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Presentato a Milano il 16 marzo us, in margine al convegno delle Stelline, un panorama dell'Open Data in Italia, con attenzione al riuso e alla messa a disposizione delle banche dati pubbliche.

Del seminario sono ora disponibili alcuni materiali. In particolare: "Dati aperti: un'opportunità per sapere, per capire, per produrre nuovi servizi" di Alessandra Cornero/FormezPA- AIDA (https://docs.google.com/file/d/0B6zxGcIT-MyPbkNTdV96V2hTY09odk5RWnhCVGhfdw/edit?pli=1) e "I dati aperti: esperienze della Regione Piemonte" di Marta Garabuggio, Anna Cavallo/Regione Piemonte

 (https://sites.google.com/site/documentalisti/opendatapiemonte).

La parte del leone l'ha fatta la Regione Piemonte che è stata eletta regione europea più virtuosa in tema di condivisione dei dati pubblici, un primato che può vantare assieme a realtà importanti come il Regno Unito e la Catalogna. A stabilirlo la Commissione Europea che nei giorni scorsi ha lanciato "Open Data Strategy for Europe", iniziativa che consiste nella revisione della Direttiva Europea del 2003 sul riuso dei dati del settore pubblico. La Commissione  stima in 140 miliardi di euro l'anno il potenziale economico della messa in disponibilità di queste informazioni.

Si è parlato di http://www.dati.piemonte.it/, "il portale del riuso" e di alcuni casi d'uso: dall'analisi dei Flussi Turistici Regione Piemonte alla mappa delle scuole della provincia di Torino o alla mappa dei mercati in Piemonte. E poi  "Where to sleep in Turin"  o i dati degli studenti stranieri in Piemonte o la visualizzazione su mappa della crescita nel corso degli anni e, infine l'uso di internet e posta elettronica da parte dei cittadini delle varie province piemontesi. 

E a dimostrazione di quanto il panorama italiano sia cambiato in questi ultimi due anni, oggi possiamo annoverare un portale nazionale (http://www.dati.gov.it/) e  quattro portali regionali: Piemonte (

E a dimostrazione di quanto il panorama italiano sia cambiato in questi ultimi due anni, oggi possiamo annoverare un portale nazionale (http://www.dati.gov.it/) e  quattro portali regionali: Piemonte (www.dati.piemonte.it), Veneto (http://dati.veneto.it/) , Emilia Romagna (www.dati.emilia-romagna.it), Lombardia (www.dati.lombardia.it.

E molti altri progetti di amministrazioni provinciali e cittadine. 

Spazio commenti

Commento

RSVP perché Dati e informazioni per lo sviluppo. Un seminario sugli Open Data possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (1)

© 2021   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio