movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

LES Z’AMBULES: micro-architetture sociali per tutte le stagioni

Dettagli evento

LES Z’AMBULES: micro-architetture sociali per tutte le stagioni

Ora: 19 Luglio 2015 a 30 Settembre 2015
Luogo: piazze e strade cittadine
Città: varie città
Sito web o mappa: http://www.les-zambules.com/
Tipo di evento: architettura, stree-food, biblioteca, biblioambule, città
Organizzato da: Les Z'Ambules
Attività più recente: 19 Lug 2015

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Amandine Lagut è una giovane laureata in Design Objet all’Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi. Le piace creare oggetti o architetture che sorprendono, suscitano curiosità, incoraggiano a fare domande, a promuovere i rapporti sociali, a ripristinare la qualità di tempo collettivo, o invitano ognuno a “prendersi il proprio tempo”.

L’obiettivo del suo progetto LES Z’AMBULES (Objets Roulants Non Identifiés) è quello di realizzare mini architetture mobili che trasformino un angolo di strada in un luogo accogliente per la gente di un quartiere o di un condominio e che invitino i passanti allo scambio e alla sosta. Gli Z'Ambules sono ecologici (si muovono su un triciclo elettrico), non vendono nulla, non sono oggetti di marketing di strada, sono gratuiti e aperti a tutti (http://www.les-zambules.com/).  

Finora sono stati costruiti (e messi su strada) tre prototipi: la Cheminambule, Les Buissonnières e la Biblioambule. Ed un quarto è in corso di progettazione: lo Yaki, sul modello della cucina ambulante giapponese.

Il primo progetto, nato nel 2013, consiste in un caminetto portatile che viene collocato in un piccolo spazio urbano solitamente utilizzato come luogo di transito e intorno a cui vengono aperti tavoli, sedie e panchine per offrire la possibilità di un barbecue o semplicemente di una sosta al caldo nelle fredde giornate d’inverno. Un luogo di sosta, ma anche, come si è detto, di socializzazione e di creatività collettiva. (https://www.youtube.com/watch?v=akgpaDoJiek). Les Buissonières offrono, in alternativa, due grandi contenitori di acqua calda con cui i passanti posso farsi un the, un infuso o una tisana.

Decisamente più estivo e rinfrescante è il terzo progetto, la Biblioambule, che adotta lo stesso principio dei primi due, ma pone al centro, al posto di un camino, una piccola biblioteca attorno a cui si aprono, come tanti petali di fiori, otto amache in cui sdraiarsi a leggere. La Bibliambule, anch’essa facilmente trasportabile e montabile, può contribuire ad attrarre un pubblico non necessariamente abituato o interessato alla lettura oppure, semplicemente, offre la possibilità di una sosta all’ombra (https://www.youtube.com/watch?v=bT-rcxmpsPM).

Spazio commenti

Commento

RSVP perché LES Z’AMBULES: micro-architetture sociali per tutte le stagioni possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (1)

Potrei partecipare (1)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio