movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

A Pordenonelegge le anteprime degli autori stranieri

Pordenonelegge 2015 si conferma eccezionale vetrina per le anticipazioni letterarie internazionali: fra le novità della Festa del Libro spicca l’atteso ritorno di uno degli autori più noti della letteratura americana, David Leavitt con “I due hotel Francforts” (Mondadori), il romanzo che la critica statunitense ha molto apprezzato. L’incontro con Leavitt è in programma sabato 19 settembre, alle 17.30 in Piazza San Marco. Altre due anteprime al femminile: l’incontro con l’autrice iraniana Azar Nafisi, best seller mondiale con “Lolita a Teheran”, con “La repubblica dell’immaginazione” (Adelphi); e quello con la scrittrice tunisina Azza Filali che presenta il nuovo romanzo autobiografico, “Ouatann. Ombre sul mare” (Fazi), nel quale riecheggia il sogno di Lampedusa e di una nuova vita.

Le anteprime internazionali proseguono con la drammaturga canadese Ann-Marie MacDonald, al festival con “L’età adulta” (Mondadori) e con la scrittrice francese Florence Delay, l’Accademica di Francia autrice de “I miei portacenere” (Nottetempo). E ancora, il narratore inglese Adam Thirlwell presenterà “Tenero & violento” (Guanda), mentre l’argentino Marcelo Figueras, scrittore e sceneggiatore, esce in Italia col nuovo romanzo “Aquarium” (L’asino d’oro), odissea contemporanea ambientata nella violenza dell’intifada. Lo scrittore ceco Michal Ajwaz con “L’altra Praga” (Atmosphere) propone una storia labirintica, che riporta alle atmosfere di Borges e Kafka, il pianista Ramin Bahrami dedica a “Nonno Bach. La musica spiegata ai bambini” (Bompiani) un omaggio al compositore di cui Bahrami è interprete. E dal sociologo francese Frédéric Martel arriva il saggio “Smart. Dalla rete alle reti” (Feltrinelli), che affronta la  complessità del mondo digitale. Di un’odissea fatta di clandestinità racconterà la nord coreana Hyeonseo Lee, autrice de “La ragazza dai sette nomi” (Mondadori) che sarà presentato a pordenonelegge dal giornalista Federico Rampini, che a sua volta anticiperà il nuovo saggio, “L’età del caos” (Mondadori), sulla crisi attuale che ha facce finanziarie, umanitarie e geopolitiche.

(FONTE: https://letteratitudinenews.wordpress.com/2015/09/11/pordenonelegge...)

Visualizzazioni: 39

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio