movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

A Torino una sede per la Nuova Biblioteca Centrale

Dopo che per anni si è discusso sul progetto (vincitore di un concorso internazionale)  di Bellini per la nuova biblioteca centrale di Torino, arenatosi per mancanza di fondi, si cambia pagina.

Il Comune di Torino ha finalmente approvato il masterplan con i massimali di spesa previsti per i cantieri che dovranno restituire una destinazione (nonchè una dignità) ai vai padiglioni di Torino Esposizioni.

Si potranno quindi iniziare a cercare le risorse necessarie, che ammontano a poco meno di 100 milioni di euro (96,66 per la precisione) per il quartiere fieristico propriamente inteso, più altri 20 milioni (20, 15) per la risistemazione del locale “La Rotonda” e per il nuovo parcheggio interrato, operazioni queste ultime considerate “accessorie” e da lasciare in mano ai privati.

“E’ un progetto complesso”, dice l’assessore all’Urbanistica, Lo Russo, “ma con il contributo del Politecnico e di tutte le competenze presenti in Comune si è messo a punto un buon quadro di investimenti”.

Il primo intervento riguarderà il padiglione centrale, quello con la copertura realizzata da Pier Luigi Nervi, che ospiterà la nuova sede della Biblioteca Civica Centrale: si tratta di lavori urgenti, viste le pessime condizioni in cui versano attualmente i locali di via della Cittadella.

Altri padiglioni saranno appannaggio del Politecnico: aule, la biblioteca universitaria, due laboratori e il nuovo Centro del Design.

Il padiglione 1 (quello dell’ingresso principale) e il 3 resterebbero al Comune come spazi espositivi.

E rimarrebbe anche il Teatro Nuovo, previa pesante ristrutturazione da 5,5 milioni di euro.

(FONTE: www.quotidianopiemontese.it)

Visualizzazioni: 63

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio