movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Con "Piccoli Maestri" e "UndeRadio" si legge (e si registra) nelle scuole romane

Martedì 26 novembre alle ore 19 parte un nuovo esperimento dei Piccoli Maestri, da una collaborazione con l’emittente-web radio UndeRadio. All’interno di un nuovo format, battezzato Audiolibro, verranno caricate a cadenza mensile, le registrazioni di alcuni dei prossimi appuntamenti dei Piccoli Maestri nelle scuole. Il piacere e l’onore della prima volta tocca al Se una notte di inverno un viaggiatore di Italo Calvino, raccontato da Emiliano Sbaraglia il 15 novembre agli studenti del liceo Classico-Linguistico Aristofane di Roma.

UndeRadio è un’emittente-web che l’organizzazione Save the Children, insieme alla Onlus MediaAid, nell’autunno del 2011 ha voluto creare per rivolgersi a una dozzina di scuole romane, affrontando con loro temi legati alla partecipazione, la non-discriminazione, l’integrazione e l’interazione, l’incontro tra le diversità, il diritto di cittadinanza, la ricchezza del pluriculturalismo. Già allora l’incontro con i Piccoli Maestri presso la sede Matemù nel cuore dell’Esquilino, dove risiede anche la redazione di UndeRadio, nella sala InterMundia della scuola Manin-Di Donato. 

A due anni di distanza, entrambe le realtà sono cresciute, e tornano a incrociare i rispettivi percorsi. Piccoli Maestri è ormai attiva e partecipe della vita scolastica non soltanto romana, ma nazionale, così come UndeRadio che a partire da quest’anno ha aggiunto alle dodici scuole della capitale altrettante dalle città di Torino e Napoli, per un totale di oltre 2000 studenti coinvolti nel progetto, di cui la metà di origine straniera. Da qui l’idea di costruire una forma di collaborazione, nel rispetto delle proprie peculiarità.

Il punto d’incontro prende forma attraverso uno dei nuovi format della stagione UndeRadio, battezzato AudioLibro: una trasmissione di circa trenta minuti nella quale i ragazzi sono invitati a partecipare a una lettura tratta da un libro scelto insieme ai loro insegnanti. L’obiettivo è di concentrare l’attenzione su pagine e autori legati magari a percorsi tracciati nel programma didattico annuale.

Così i Piccoli Maestri, nel corso dei loro appuntamenti nelle scuole, potranno in alcuni casi registrare gli incontri e metterli a disposizione di altri studenti, alimentando in questo modo la rubrica AudioLibro, orientativamente con cadenza mensile.

Fonte: http://piccolimaestri.wordpress.com/

Visualizzazioni: 40

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio