movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

IN TOSCANA IL PRIMO FINANZIAMENTO PER I GIORNALI ONLINE

A Firenze sono stati illustrati i dettagli tecnici del bando regionale per  imprese editrici di testate giornalistiche on-line. Si tratta del primo bando in Italia che preveda finanziamenti per l’editoria elettronica.

Annunciato un anno fa durante il primo Dig.it, il bando è stato pubblicato solo poche settimane fa e, nonostante un lungo lavoro di concertazione, ha incontrato alcune perplessità da parte degli operatori:  in particolare le imprese, che beneficiano del contributo, dovranno effettuare l’assunzione di un giornalista a tempo indeterminato secondo un contratto nazionale di lavoro giornalistico fra quelli stipulati dalla Fnsi. E più della metà dei partecipanti all’incontro ha dichiarato di essere nell’impossibilità oggettiva di sostenere un’assunzione di un giornalista anche solo part- time e quindi non parteciperà al bando.

Ma i limiti di questo bando sono legati anche alla natura stessa di questi fondi, come hanno chiarito i funzionari regionali, sono soldi europei – 285mila euro di complessivi – che arrivano dai fondi POR 2007/2013 destinati all’innovazione tecnologica delle micro, piccole e medie imprese.

Il bando sarà aperto fino al prossimo 31 maggio; le domande saranno presentabili esclusivamente online sulla piattaforma di Sviluppo Toscana (http://www.sviluppo.toscana.it/bando13egiornali) dove sono recuperabili i requisiti ed i dettagli per partecipare.

Visualizzazioni: 41

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio