movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Per capire cosa sono NBN e DOI: un webinar disponibile in E-LIS

Sono disponibili le presentazioni del webinar “NBN (National Bibliography Number) e DOI (Digital Object Identifier): identificatori persistenti, tracciabilità e conservazione delle risorse digitali. Primi risultati della sperimentazione e future realizzazioni”, organizzato congiuntamente dal Consorzio Magazzini Digitali, Fondazione Rinascimento Digitale e CRUI.

Le presentazioni, depositate su E-LIS (Eprints in Library and Information Science http://eprints.rclis.org), sono accessibili dalla URL http://goo.gl/V25zz

La conservazione a lungo termine, la disseminazione e l'accesso agli oggetti culturali e scientifici digitali sono adesso tra le missioni prioritarie delle istituzioni culturali, come le università, gli archivi, i musei e le biblioteche, in risposta alle richieste degli utenti nella nuova società dell’informazione. E' ben noto che la mancanza di affidabilità delle risorse digitali su Internet in termini di integrità, originalità e autorevolezza, tende ad ostacolarne la loro diffusione ed accettazione nonché l’utilizzo. L’adozione di un riferimento stabile e autorevole per queste risorse è fondamentale per identificare le risorse in modo affidabile e certificato, in particolare l'autenticità e integrità delle risorse digitali, oltre che per garantirne un accesso continuato nel tempo. (Cfr.: http://rinascimento-digitale.it/nbn.phtml

Una soluzione affidabile, quindi, è quella di associare un Persistent Identifier (PI) autorevole a una risorsa digitale, che rimarrà perennemente associato alla risorsa indipendentemente da dove essa sia collocata. L'identificazione, la localizzazione e la certificazione permanente di questi oggetti, ovviamente pongono problemi complessi, che riguardano questioni non solo tecnologiche ma soprattutto organizzative. In particolare il riferimento alla persistenza dei nomi e alla certificazione delle risorse sono riferibili rispettivamente alla credibilità dell’istituzione che gestisce quello spazio dei nomi e alle policy adottate in termini di qualità delle risorse che si intende identificare.

(FONTE: CIBER Newsletter)

Visualizzazioni: 102

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio