movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Al via la seconda edizione di Torino che legge la Settimana della lettura che dal 18 al 23 aprile animerà la città, nelle biblioteche, nelle librerie, nelle scuole, nelle case del quartiere, in metropolitana e nei bus, nelle vie, nelle piazze e in molti altri luoghi della cultura. Centinaia gli appuntamenti previsti, le letture pubbliche, le presentazioni di libri.

Protagonista assoluta la lettura.

La manifestazione anche quest’anno è promossa dalla Città di Torino e dal Forum del Libro.

La seconda edizione ha registrato finora l’adesione di oltre quaranta scuole, delle Biblioteche civiche torinesi e di oltre cinquanta librerie della città oltre che di numerosi altri enti e istituzioni fra cui il Circolo dei Lettori, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e la Scuola Holden.

Tante attività sono previste in alcuni quartieri, Liberinbarriera, Barriera che legge, Libri in corso, Pericentrica. A quattrocento anni dalla morte di Miguel de Cervantes e William Shakespeare numerose saranno le iniziative in tutta la città dedicate ai due grandi autori in collaborazione con l’Istituto Cervantes di Milano e il British Council di Roma.

La giornata mondiale Unesco del Libro e della lettura si celebrerà il 23 aprile con la festa di Portici di carta per Sant Jordi in Piazza San Carlo e all’Oratorio dei Filippini di via dei Filippini 17, con tutte le librerie che esporranno sotto i portici e la presenza di altri enti e istituzioni.

Visualizzazioni: 44

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2019   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio