movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

APPUNTAMENTO - 18 GIUGNO: Ebook accessibili anche a chi non vede: l'AIE presenta il servizio LIA (Libri Italiani Accessibili)

ROMA. Sarà presentato martedì prossimo, 18 giugno, alla Camera dei deputati a Roma il nuovo servizio LIA – Libri Italiani Accessibili, realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) per aumentare la disponibilità sul mercato di ebook per le persone non vedenti e ipovedenti.

La presentazione del servizio – che proprio dal 18 giugno metterà online un catalogo di libri digitali accessibili - è prevista a partire dalle 9.30 nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini, alla presenza del presidente della Camera, Laura Boldrini.

Interverranno, coordinati dal direttore di radio Rai 3 Marino Sinibaldi, il presidente AIE Marco Polillo, il presidente dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Tommaso Daniele e la dirigente del Ministero per i Beni e le Attività culturali Rossana Rummo.

A inquadrare in una panoramica internazionale il servizio LIA, definito dall’agenzia ONU per i disabili (G3ICT) tra i più interessanti casi in cui la tecnologia è stata messa al servizio dell’accessibilità, sarà quindi l’intervento di George Kerscher, presidente IDPF - International Digital Publishing Forum e segretario generale Daisy Consortium, esperto sui temi dell’accessibilità per l’editoria e insignito dal presidente Obama del titolo di "Champion of Change 2012", una delle massime onorificenze USA per chi si occupa di tecnologie.

A Cristina Mussinelli, direttore scientifico di LIA, assieme a Mario Barbuto, direttore dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza, spetterà il compito di presentare il vero e proprio funzionamento del servizio, mentre Stefano Mauri, presidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, interverrà spiegando il punto di vista di un editore su come cambiano i processi produttivi all’interno di una casa editrice che decide di produrre i propri libri digitali per tutti, seguendo le linee guida LIA.

Il servizio LIA - Libri Italiani Accessibili è realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE), con la collaborazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, e finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, all’interno del "Fondo in favore dell’editoria per ipovedenti e non vedenti". (aise)

Visualizzazioni: 73

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Commento da Maurizio Caminito su 19 Giugno 2013 a 10:20

Dal 18 giugno - sulla base di un accordo stipulato con il Progetto LIA su MLOL sarà possibile individuare e filtrare gli ebook degli editori che hanno ricevuto il "Bollino LIA" cioè una certificazione di accessibilità che ne garantisce l'utilizzabilità per gli utenti non vedenti e ipovedenti attraverso gli strumenti consueti (sintesi vocale, barre braille, lettura a caratteri ingranditi).

Il principale obiettivo del Progetto LIA è "la creazione di un servizio in grado di aumentare la disponibilità sul mercato di titoli accessibili di narrativa e saggistica in formato digitale (ebook) per le persone non vedenti e ipovedenti".

Nella Home MLOL dedicata agli ebook (http://www.medialibrary.it/home/hometipol.aspx?id=300) è possibile filtrare gli ebook che hanno già ricevuto il bollino LIA. Lo stesso filtro sarà reso disponibile sui portali personalizzati dei singoli sistemi bibliotecari. La medesima informazione sarà inoltre contenuta nella scheda degli ebook presenti nello Shop in modo che i bibliotecari possano eventualmente tenerne conto al momento dell'acquisto.

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio