movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Ebook: In Italia prestito digitale senza restrizioni e limiti di tempo. Accordo MLOL‐Bookrepublic. Dal DRM Adobe al Social DRM

Da oggi in avanti prendere in prestito gli ebook dalla biblioteca è ancora più facile. Spariscono infatti sia il limite di tempo di 14 giorni dopo i quali l’ebook diventava illeggibile che il numero di supporti sui quali l’ebook preso a prestito poteva essere trasferito (pc, smartphone, tablet). La novità, una grande rivoluzione per le biblioteche ma soprattutto per gli utenti, deriva dal recente accordo tra MLOL, il primo network italiano di biblioteche pubbliche per la condivisione di contenuti digitali e Bookrepublic, una delle principali piattaforme di distribuzione e vendita di ebook in Italia.

In base all’accordo le oltre 2.300 biblioteche italiane aderenti alla piattaforma MediaLibraryOnLine (MLOL) potranno dare in prestito ai propri utenti gli ebook contrassegnati con watermark (o Social DRM) distribuiti da Bookrepublic. Ed è proprio in questo particolare che sta la rivoluzione. Se la protezione “DRM Adobe” poneva limiti per gli utenti (di tempo e di supporti), il contrassegno chiamato “watermark” questi limiti non li ha più: ogni ebook indicherà al suo interno la biblioteca di origine del prestito e altri dati relativi all’utente e al download, rendendo così tracciabili eventuali usi impropri. Ogni utente accreditato avrà la possibilità di scaricare un ebook ogni 14 giorni. Scaricata la copia, il titolo rimarrà occupato per i 14 giorni successivi e sarà soltanto prenotabile da altri utenti (a meno che la biblioteca non ne abbia acquistate più copie).

Novità mondiale: sperimentazione italiana

Questo nuovo modello di prestito bibliotecario, denominato “watermark lending”, rappresenta una novità a livello mondiale nel settore del digital lending e sarà sperimentato in esclusiva in Italia sulla piattaforma MLOL dove gli oltre 150 editori distribuiti da BookRepublic potranno far arrivare il loro catalogo digitale.   

(FONTE: Comunicato stampa MLOL http://www.medialibrary.it/documenti/CS_MLOL_Bookrepublic.pdf)

Visualizzazioni: 127

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Commento da Sabina de Tommasi su 3 Marzo 2012 a 20:46

mi interessa molto, ora che ho un kindle

Commento da Maurizio Caminito su 29 Febbraio 2012 a 11:03

L'annuncio dell'accordo MLOL e BookRepublic ha suscitato un dibattito sulle modalità del prestito digitale in biblioteca. Da segnalare  i commenti su Simplicissimus a seguito dell'intervento di Antonio Tombolini:

http://antoniotombolini.simplicissimus.it/2012/02/ebook-e-bibliotec...

© 2020   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio