movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

100 SCIALOJA. AZIONE E PENSIERO. Una bella mostra al MACRO di Roma

Dettagli evento

100 SCIALOJA. AZIONE E PENSIERO. Una bella mostra al MACRO di Roma

Ora: 24 Maggio 2015 a 6 Settembre 2015
Luogo: MACRO
Via: Via Nizza
Città: Roma
Sito web o mappa: http://www.museomacro.org/mos…
Tipo di evento: mostra, arte, arte contemporanea, poesia, teatro, pittura, grafica, bambini, libri
Organizzato da: MACRO
Attività più recente: 10 Ago 2015

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Dopo alcuni anni di appannamento, è tornato a rivivere il MACRO, il Museo di Arte Contemporanea di Roma di Via Nizza. E lo fa con una serie di mostre in contemporanea (http://www.museomacro.org/mostre_ed_eventi/mostre) interessanti e stimolanti.  

Su tutte spicca la mostra “100 Scialoja. Azione e pensiero”, dedicata ad uno dei maggiori artisti italiani del secondo Novecento, nazionale e internazionale, Toti Scialoja, in occasione del Centenario della sua nascita (1914-2014). In programma dal 28 Marzo - 6 Settembre 2015.

Di Scialoja sono esposte alcune opere dei primi anni Quaranta e gli ultimi grandi teleri inediti della fine degli anni Novanta, passando per la famosa serie delle Impronte della seconda metà degli anni Cinquanta, periodo in cui l’artista è attratto dall’espressionismo astratto americano.

Del resto è proprio fra la metà degli anni Cinquanta e i Sessanta che Scialoja soggiorna spesso in USA, dove stringe anche amicizia con i più importanti rappresentanti dell'informale americano, come Mark Rothko, Willem de Kooning e Robert Motherwell.

Di Scialoja in mostra sono privilegiati anche alcuni aspetti del suo percorso teatrale e alla sua importante attività di scenografo e costumista, a partire dagli anni Quaranta. E’ esposta per la prima volta la “Macchina a pettine”, una delle cinque originali macchine sceniche di Scialoja create per l’opera di Rosso di San Secondo, Il ratto di Proserpina, andata in scena nel 1986 nelle “Orestiadi di Gibellina”.

La mostra approfondisce inoltre il tema della scrittura e della grafica per l’infanzia e a tale proposito sono documentate le filastrocche e le illustrazioni dell’artista dedicate ai bambini, grazie alla selezione di grafiche autografe tratte dalle quattro pubblicazioni per l’infanzia che Scialoja ha realizzato negli anni Settanta: Amato topino caro (1971), La zanzara senza zeta (1974), Una vespa! che spavento (1975), Ghiro ghiro tonto (1979). Disegni e acquerelli preparatori vengono messi a confronto, appunto, con la scrittura e il non-sense dello stesso Scialoja.

In una piccola mostra parallela, “Gli amici di Toti Scialoja e Gabriella Drudi”, aperta da pochi giorni, vengono presentate una serie di opere della collezione privata di Toti Scialoja e di sua moglie Gabriella Drudi, concesse dalla Fondazione Toti Scialoja.

MACRO

via Nizza 138, Roma

Orario: da martedì a domenica, ore 11.00-19.30 / sabato: ore 11.00-22.00

 

Spazio commenti

Commento

RSVP perché 100 SCIALOJA. AZIONE E PENSIERO. Una bella mostra al MACRO di Roma possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (3)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio