movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

24 novembre: nasce a Roma la biblioteca RENATO NICOLINI

Dettagli evento

24 novembre: nasce a Roma la biblioteca RENATO NICOLINI

Ora: 24 Novembre 2012 a 31 dicembre 2012
Luogo: Biblioteca Renato Nicolini
Via: M. Mazzacurati, 76 (Nuovo Corviale)
Città: Roma
Sito web o mappa: http://www.comune.roma.it/wps…
Tipo di evento: biblioteca, renato nicolini
Organizzato da: Biblioteche di Roma
Attività più recente: 17 Dic 2012

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Nel decennale della sua apertura la Biblioteca Corviale, che sorge nell'omonimo quartiere della periferia romana di fronte al "serpentone" di Mario Fiorentino, cambia nome.

Sabato 24 novembre, infatti, alle 12.30 sarà dedicata ufficialmente a Renato Nicolini,  architetto, intellettuale, politico, professore universitario e artista, scomparso lo scorso agosto.

In occasione della nascita della nuova Biblioteca Renato Nicolini, sarà proiettato il documentario "Tanti futuri possibili" di Gianfranco Rosi che ha chiuso recentemente la settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

Renato Nicolini divenne noto in qualità di assessore alla Cultura del Comune di Roma nel periodo 1976 – 1985, nelle Amministrazioni di sinistra di Giulio Carlo Argan, Luigi Petroselli ed Ugo Vetere.

La sua creatività nel ruolo di assessore alla cultura ha cambiato le politiche culturali della città con la sua «Estate Romana» e costituito un modello progettuale studiato ancora oggi.

Ma forse pochi sanno che a lui Roma deve anche la nascita di un moderno sistema bibliotecario.

E' anche per questo che fin dai primi momenti della sua scomparsa molti hanno pensato ad istituire una biblioteca in suo nome.

Non sappiamo se Corviale potrà essere la sede più appropriata anche per l'"Archivio Renato Nicolini del Meraviglioso Urbano", un'idea lanciata dalla figlia Ottavia:

" Un archivio, nella memoria di Renato, deve essere inteso sia come luogo di conservazione e raccolta della memoria storica, sia come centro propulsore di produzione e sperimentazione culturale sulla città, riprendendo e rilanciando con nuovi progetti l'idea del «meraviglioso urbano», chiave del successo di quell'invenzione geniale che cambiò il volto della città e il modo di fare cultura che ha caratterizzato la stagione nicoliniana." 

Ma questo è sicuramente un primo passo, importante, perchè sia messo a disposizione della comunità e soprattutto dei più giovani, che non hanno vissuto in prima persona quella stagione dell'Estate Romana, il ricchissimo materiale dell'archivio personale di Nicolini, sul quale hanno già lavorato e continuerebbero a lavorare numerosi intellettuali e ricercatori. 

Spazio commenti

Commento

RSVP perché 24 novembre: nasce a Roma la biblioteca RENATO NICOLINI possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (1)

© 2023   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio