movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

A Firenze convegno internazionale su linked data e biblioteche

Dettagli evento

A Firenze convegno internazionale su linked data e biblioteche

Ora: 18 Giugno 2012 a 19 Giugno 2012
Luogo: Università di Firenze - Aula Magna
Città: Firenze
Sito web o mappa: http://www.linkedheritage.org…
Tipo di evento: seminario, web dei dati, linked data, web semantico, open access, open library
Organizzato da: Università degli Studi di Firenze
Attività più recente: 6 Mag 2012

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Il seminario è promosso da: 

Università degli studi di Firenze, Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane (ICCU), Biblioteca nazionale centrale di Firenze (BNCF), Casalini Libri, Comune di Firenze, Conferenza dei rettori delle università italiane (CRUI), Associazione italiana biblioteche (AIB), Istituto di teoria e tecniche dell’informazione giuridica del Consiglio nazionale delle ricerche (ITTIG-CNR), Fondazione Rinascimento digitale. (http://www.linkedheritage.org/linkeddataseminar/Coordinamento di Mauro Guerrini (Università di Firenze).

   Gli ultimi anni hanno registrato un aumento considerevole di risorse informative presenti sul web pubblicate seguendo i principi dei linked data per la interconnessione di dati strutturati. Le best practices relative ai linked data sono pronte per essere adottate da un considerevole numero di fornitori, con l'obiettivo di creare uno spazio globale di dati: il web dei dati. Sulla base di questo fenomeno, il Seminario di Firenze si occuperà del tema dell’interoperabilità e dell’apertura dei dati nel mondo delle biblioteche, analizzando gli standard, le esperienze e le norme di buona pratica per l’adozione di tecnologie del web semantico in questo settore.

Tale paradigma, orientato all’arricchimento dei dati e all'interconnessione, offre soluzioni a molti problemi attuali delle biblioteche, tra i quali la ricerca avanzata sul web, il controllo d'autorità, la classificazione, la portabilità dei dati e la disambiguazione. In questo contesto l’obiettivo del Seminario è evidenziare i vantaggi che il collegamento fra i dati offre alle biblioteche, fornendo suggerimenti sulle modalità operative con cui esse possono partecipare allo sviluppo del web semantico.

La partecipazione di operatori di diversa provenienza coinvolti nella comunicazione dei dati sul web è in grado di assicurare nuove opportunità di mercato, rinnovati modelli di pubblicazione e diffusione dell’informazione insieme a uno scambio prezioso fra diverse competenze professionali.

Il seminario è bilingue. Le relazioni saranno presentate in inglese dai relatori stranieri (ma alcuni parleranno in italiano) e in italiano dai relatori italiani.

 

Argomenti:

Web dei dati

Linked data

Dati bibliografici aperti

Gestione e distribuzione  dei dati bibliografici

Scambio di dati aperti

Tecnologie per il web semantico

Condivisione della conoscenza e connessione dei dati

Sviluppo di standard tecnici aperti

Buone pratiche per la pubblicazione e la connessione di dati strutturati sul web

Archivi aperti

Accesso aperto

Modelli concettuali

Sistemi di organizzazione della conoscenza (Knowledge Organisation Systems - KOS)

Riutilizzo dei dati bibliografici

Schema di metadati condivisi

Open Library data

Spazio commenti

Commento

RSVP perché A Firenze convegno internazionale su linked data e biblioteche possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Commento da Maurizio Caminito su 12 Aprile 2012 a 11:02

Programma

Monday, June 18, 2012

 

09:00 – 9.30: Registration and welcome coffee

INTRODUCTION

9.30-10:00 Saluti

Alberto Tesi, Università degli studi di Firenze, rettore

Mauro Guerrini, Università di Firenze, chair del seminario di studi

Rossella Caffo, Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane, direttore

 

SECTION 1: LINKED DATA AS A NEW PARADIGM OF DATA INTERCONNECTION

Presiede: Daniela Tiscornia, ITTIG-CNR

10.00    Karen CoyleLinked data: an evolution

10.30   Aldo Gangemi, ISTC-CNR, Semantic technologies and linked data for the Italian PA: the case of data.cnr.it.

11.00   Giovanni Tummarello, Digital Enterprise Research Institute (National University of Ireland, Galway) and Fondazione Bruno Kessler (FBK), La frontiera tecnologica del web of data: tecnologie, adozione e prospettive 2012

11.30   Tom Baker, Dublin Core Metadata Initiative (DCMI), Designing data for the open world of the web

12.00   Paola Mazzucchi, mEDRA, Linked data: technology is here, but is it all we need?

12.30 Federico Morando, Politecnico di Torino - Nexa Center, Legal interoperability: making open government data compatible with businesses and communities

 

13:00 – 14:30 Lunch

 

SECTION 2: PUBLISHING VALUE VOCABULARIES AS LINKED DATA

Presiede: Mauro Guerrini, Università di Firenze

14.30 Alan Danskin, The British Library, Linked and open data: RDA and bibliographic control

15.00 Kevin Ford, The Library of Congress, LC Classification as linked data

15.30 Joan S. Mitchell, Michael Panzer, OCLC, Dewey linked data: making connections with old friends and new acquaintances

16.00 Marie-Veronique Leroi, Ministère de la culture et de la communication, France, Linked Heritage: a collaborative terminology management platform for a network of multilingual thesauri and controlled vocabularies

16.30 Giovanni Bergamin, Anna Lucarelli, Biblioteca nazionale centrale di Firenze, The Nuovo soggettario as a service for the linked data world

17.00 Tommaso Agnoloni, 17.00 Tommaso Agnoloni, Elisabetta Marinai, Ginevra Peruginelli, Maria Teresa Sagri e Daniela Tiscornia, ITTIG-CNRAnnotation schema for legal doctrine: a case study on DoGi database

17.30 Discussion

Commento da Maurizio Caminito su 12 Aprile 2012 a 11:01

 Tuesday, June 19, 2012

SECTION 3: TOWARDS A WEB OF DATA: STANDARDS AND APPLICATIONS

8:30-9:00: Welcome coffee

Presiede: Rossella Caffo, ICCU

9.00 Pat Riva, Bibliothèque et Archives nationales du Québec and IFLA FRBR Review Group, FRBR Review Group initiatives and the world of linked data

9.30 Elena Escolano Rodrìguez, Ministerio de Defensa, Spain, ISBD adaptation to semantic web of bibliographic data in linked data

10.00 Michael Hopwood, EDItEUR, Patrizia Martini, ICCU, Commercial and cultural sectors: potential for linked data collaboration?

10.30 Axel Kaschte, Ex Libris, Linked open data on its way into next generation library management and discovery solutions

11.00 Tiziana Possemato, Atcult, Linked data: re-thinking knowledge. How software producers can accompany this revolution

11.30 Gordon McKenna, Collection Trusts, Linked heritage experience in linking heritage information

12:00 Jan Brase, German National Library of Science and Technology, The DOI, DataCite and linked data

12:30 Maurizio Lunghi, Fondazione Rinascimento Digitale, Trust and persistence for internet resorcina

 

13:00 – 14:30 Lunch

 

SECTION 4: THE PUBLIC ADMINISTRATION AND LIBRARY EXPERIENCES

Presiede: Maria Letizia Sebastiani, Biblioteca nazionale centrale di Firenze

14.30 Roberto Moriondo, Regione Piemonte, Open data for open PA: the Piedmont case

15.00 Giovanni MenduniGianluca VannucciniGiacomo Innocenti, Comune di Firenze, Open Data in the Italian Government: the experience of the Town of Florence

15:30 Gabriele MessmerBayerische StaatsbibliothekLinking library metadata to the web. The German experiences

16.00 Romain Wenz, Bibliothèque nationale de France, Linked open data for new library services: the example of data.bnf.fr

16.30 Martin Malmsten, National Library of Sweden, Cataloguing in the open - the disintegration and distribution of the record

17:00 Paola Manoni, Biblioteca apostolica Vaticana, Metadata framework and application profiles in the global structure of catalogs and digitization projects of the Vatican Library

17.30 Romano Nanni, Biblioteca Leonardiana di Vinci (Firenze), e-Leo, digital archive for the history of Renaissance technics and science manuscripts.

18:00 Discussion and Conclusion

Partecipo (1)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio