movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Author e iBooks 2, nuovi strumenti della Apple per una didattica "interattiva"

Dettagli evento

Author e iBooks 2, nuovi strumenti della Apple per una didattica "interattiva"

Ora: 12 Febbraio 2012 a 29 Febbraio 2012
Luogo: Apple Store
Tipo di evento: didattica, libri di testo, apple, ibooks, author, app
Organizzato da: Apple
Attività più recente: 25 Feb 2012

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Libri scolastici interattivi, ricercabili, facili da consultare, immediati da usare anche a scuola, divertenti, che non si rovinano, costano poco e che tutti possono creare. Apple ha presentato così all'inizio del 2012 la nuova iniziativa di editoria elettronica.

iBooks 2, questo il nome del progetto, oltre che della nuova versione dell'App che serve a leggerli,  che è rivolto al mondo dell’educazione. Apple punta sul fatto che, utilizzando da una parte la piattaforma iPad e dall’altra le possibilità innovative offerte dall’editoria elettronica, di possa offrire la possibilità agli editori ma anche a semplici insegnanti, gruppi didattici e di studenti, di pubblicare volumi in digitale ricchi di interattività ed animazioni.

 

Il nucleo centrale intorno a cui è costruito il progetto Apple è un’applicazione di nuova generazione, Author con la quale è possibile creare facilmente testi,  utilizzabili anche a supporto di una lezione, di un corso o di un convegno, ricchi di contenuti multimediali. Con la stessa App è poi possibile e pubblicarli e leggerli su iBooks Store.  

 

Author si basa su tecnologie come Javascript e HTML5. L’applicazione, disponibile gratuitamente sul Mac App Store, include templates, widget multitouch, foto, video, e tutti gli strumenti che servono per creare libri.

 

iBooks 2  è già disponibile anche sul negozio italiano. Attualmente solo per gli utenti negli Stati Uniti sono già disponibili testi scolastici di varie materie (algebra, biologia, chimica, geometria e fisica) realizzati con Author dalla casa editrice McGraw-Hill e Pearson al costo di circa 15 dollari l'uno.  

 

Spazio commenti

Commento

RSVP perché Author e iBooks 2, nuovi strumenti della Apple per una didattica "interattiva" possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Commento da Francesco Franci su 16 Febbraio 2012 a 12:44

Perfettamente d'accordo. Si potrebbe invece cercare un programma autore Open Source, che crei file leggibili da qualsiasi device tablet in commercio. Che poi si potrebbero creare dei PDF aperti.

Commento da Maurizio Caminito su 16 Febbraio 2012 a 11:13

Francesco, hai perfettamente ragione. 

si tratta di un tool proprietario Apple, che permette di creare ebook digitali che funzionano solo su device Apple e che possono essere venduti solo sul negozio Apple. È indubbio che questa per Apple, sia una buona innovazione.

Vederlo legato al mondo dell'educazione, invece, ci crea qualche timore: pensiamo che soprattutto gli strumenti educativi dovrebbero nascere e svilupparsi in ecosistemi aperti e non vincolati a questa o quella multinazionale di prodotti tecnologici.

Un'ultima considerazione riguarda la produttività editoriale. Con iBooks Author è certamente più facile creare ebook: di fatto Ibooks diventa un reader di un programma per scrivere testi multimediali.

Ma questo processo di creazione è esclusivo: se è più facile creare testi in formato .ibook, diventa contemporaneamente più difficile integrare questo processo con quello per la creazione di altri formati.

Commento da Francesco Franci su 12 Febbraio 2012 a 17:02

Ovviamente il primo problema è che per usare Author devi avere un Mac con Mac OS, e quindi gli ibooks prodotti  sono leggibili solo su ipad.

Se lanciamo un progetto collaborativo per la scuola, è difficile porsi come promoter della Apple.

Commento da Francesco Franci su 12 Febbraio 2012 a 16:47

Come Rivista dei Dioscuri,siamo disponibili  a partecipare al lancio di un progetto collettivo di aggiornamento degli isegnanti, secondo le varie aree didattiche, per l'uso di Author. Chi ci vuole stare? La Apple potrebbe dare una mano?Attendo feedback.

Partecipo (3)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio