movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Dettagli evento

Edward Hopper a Bologna

Ora: 25 Marzo 2016 a 24 Luglio 2016
Luogo: Palazzo Fava
Via: Via Manzoni, 2
Città: Bologna
Sito web o mappa: http://www.genusbononiae.it/p…
Tipo di evento: mostra, arte, hopper
Organizzato da: Genus Bononiae
Attività più recente: 10 Giu 2016

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Dal 25 marzo al 24 luglio 2016 arriva a Bologna l’opera di Edward Hopper, il più noto e popolare pittore statunitense del XX secolo, con una mostra che presenta più di 60 opere provenienti dal Whitney, museo che ospita tutta l’eredità dell’artista, oltre 3mila opere tra dipinti, disegni e incisioni. Eloquente il tributo del grande John Updike che in un saggio del 1995, definisce i suoi quadri “calmi, silenti, stoici, luminosi, classici”.

La mostra è ospitata a Palazzo Fava/Palazzo delle Esposizioni di Bologna (http://www.genusbononiae.it/palazzi/palazzo-fava/), e fa parte di Genus Bononiae, un percorso culturale, artistico e museale, nato per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, e articolato in palazzi storici restaurati e riaperti al pubblico, situati nel cuore di Bologna.

Presenta l’intero arco della produzione di Edward Hopper, dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ‘50 e ’60, attraverso più di 60 opere, tra cui celebri capolavori come South Carolina Morning (1955), Second Story Sunlight (1960), New York Interior (1921), Le Bistro or The Wine Shop (1909), Summer Interior (1909), Tutti dipinti che raccontano la poetica dell’artista, il suo realismo, la sua abilità nel cogliere la bellezza nostalgica dei soggetti e dei luoghi più banali, il taglio “cinematografico” che ha fornito il canone al film noir americano.

La mostra, divisa in sei sezioni, è curata da Barbara Haskell del Whitney Museum of American Art, in collaborazione con Luca Beatrice.

Particolarmente suggestivo pare l’accostamento delle opere di Hopper con le sale di Palazzo Fava affrescate dai Carracci.

Altri confronti “di approfondimento” sono previsti grazie a una rassegna che racconterà l’influenza di Hopper sul cinema noir di Alfred Hitchcock, Antonioni e Dario Argento. E a un ciclo di conferenze dedicate al rapporto fra la pittura di Hopper e la letteratura americana contemporanea.

 

Sede: Palazzo Fava

via Manzoni 2, Bologna

Orari: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica

10.00 - 20.00

Spazio commenti

Commento

RSVP perché Edward Hopper a Bologna possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Partecipo (1)

© 2021   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio