movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Nasce BARI SOCIAL BOOK, luoghi sociali per leggere

Dettagli evento

Nasce BARI SOCIAL BOOK, luoghi sociali per leggere

Ora: 12 Maggio 2016 a 30 Giugno 2016
Luogo: Vari luoghi
Città: BARI
Sito web o mappa: https://www.facebook.com/Bari…
Tipo di evento: libro, lettura, città, bari
Organizzato da: dall’assessorato al Welfare e dall’Ufficio del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Puglia
Attività più recente: 25 Giu 2016

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Bari Social Book è una rete tra enti e istituzioni pubbliche e private, biblioteche, librerie, associazioni, soggetti non profit, strutture e servizi rivolti a minori e adulti, giovani e anziani, che intende rilanciare l’importanza della promozione della lettura come elemento di crescita personale e riscatto sociale, consapevolezza dei diritti di cittadinanza e promozione delle pari opportunità, leva per il cambiamento sociale e la crescita complessiva della comunità e del territorio (https://www.facebook.com/Bari-Social-Book-469528326574206/?fref=ts).


La rete è promossa dall’assessorato al Welfare e dall’Ufficio del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Puglia, in collaborazione con oltre 50 realtà, pubbliche e private. Bari Social Book intende implementare una politica organica di sostegno all’educazione alla lettura, favorendo la crescita del benessere individuale e di comunità, facilitando la partecipazione e il protagonismo delle categorie più fragili e vulnerabili, attivando e valorizzando presidi di lettura popolare allestiti in luoghi di cura, socialità e accoglienza già strutturati e organizzati, come pure in spazi informali di comunità quali piazze, giardini e strade dei quartieri, anche in forma itinerante.


Gli obiettivi di Bari Social Book sono:


garantire ai/alle cittadini/e, adulti e minori, un accesso democratico al libro guardando alla lettura quale processo esperienziale di relazione e di dialogo di parità;

consolidare, implementare e dare continuità alle azioni di cura e attenzione rivolte alle fasce deboli della popolazione valorizzando le buone pratiche di promozione della lettura realizzate dai partner componenti la rete;


diffondere l’abitudine alla lettura e attivare iniziative di promozione della stessa sostenendo e promuovendo il rapporto fra tutte le componenti sociali presenti sul territorio urbano;

avviare una politica organica di sostegno all’educazione alla lettura rivolta alle fasce più giovani della popolazione anche in correlazione con le figure genitoriali;


promuovere campagne di sensibilizzazione finalizzate alla raccolta solidale di libri da parte di soggetti pubblici e privati;


favorire il protagonismo delle categorie più vulnerabili nel rispetto di culture e generi differenti;

attivare presidi di lettura popolari allestiti sia in luoghi di cura, socialità e accoglienza, già strutturati e organizzati, sia in spazi informali di comunità quali piazze, giardini e strade dei quartieri, aperte e fruibili all’intera città e a tutti/e i cittadini/e.

Spazio commenti

Commento

RSVP perché Nasce BARI SOCIAL BOOK, luoghi sociali per leggere possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Commento da Maurizio Caminito su 12 Maggio 2016 a 14:51

#barisocialbook, luoghi sociali per leggere è promosso dall’assessorato al Welfare e dall’Ufficio del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza - Regione Puglia in collaborazione con gli assessorati alle Culture e alle Politiche educative e giovanili, i 5 Municipi, l’AIB Puglia, le associazioni i “Presidi del libro”, “Nati per leggere”, “Donne in Corriera”, “Leggere insieme ancora - Le fabulè”, “Persone libro- donne di carta”, Banca del tempo - “Vola in tempo Bari”, le librerie La Feltrinelli - Bari, Laterza, Svoltastorie, Moby Dick, il Punto lettura “Attivamente”, le biblioteche “Sagarriga Visconti Volpi”, “Teca del Mediterraneo”, “Santa Teresa dei maschi - De Gemmis”, “Gaetano Ricchetti”, la Biblioteca comunale dei ragazzi e delle ragazze, la biblioteca scolastica “Galassia Marconi” I.C. “Bosco - Melo”, le biblioteche pediatriche “Libri su misura”, la biblioteca Istituto penale per i minorenni “Nicola Fornelli”, la biblioteca Di Stefano - parrocchia San Marcello, la biblioteca di quartiere “Don Bosco” - Istituto Salesiano Redentore, la biblioteca “Il libro amico” - associazione Cittadini e Territorio, l’Archivio di genere – dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione - Università degli Studi di Bari, il CDCD - centro di cultura e documentazione delle donne di Bari, CittàdeiBimbi.it - Festival città dei libri, l’Officina degli esordi, i Centri ascolto famiglie / Centri aperti polivalenti per minori “San Nicola - Murat”, “Libertà - San Girolamo - Fesca”, “Picone - Poggiofranco”, “Carrassi - San Pasquale - Madonnella”, “Japigia - Torre a Mare”, “Carbonara – Ceglie - Loseto”, “San Paolo -Stanic”, “San Pio - Santo Spirito”, il Centro sociale polivalente anziani …, il Centro diurno “Area 51, il progetto “Ospedalè” - attività ludiche artistiche ed espressive negli ospedali pediatrici- Bari.

 

Partecipo (1)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio