movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Dopo i Quaderni Piacentini la biblioteca Gino Bianco (http://www.bibliotecaginobianco.it) di Forlì continua a mettere in rete alcune delle riviste più significative che hanno a che fare col ’68.

La biblioteca Gino Bianco con la sua emeroteca digitale di riviste, opuscoli, libri di storia e di politica, dagli ultimi decenni dell'800 al secondo dopoguerra del 900, si propone in particolare di far conoscere, innanzitutto ai giovani, le tradizioni di pensiero e di impegno sociale, italiane ed europee, del socialismo umanitario, del libertarismo, del liberalsocialismo, del socialismo democratico, del repubblicanesimo, del liberalismo democratico e del federalismo, rimaste minoritarie, spesso calunniate, per lo più dimenticate, a cui la Storia, e solo lei, col tempo, ha dato ragione.

Ora, grazie alla collaborazione con la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, è online la collezione completa di Quindici, il mensile fondato nel 1967 da alcuni dei componenti del Gruppo 63 (Balestrini, Colombo, Eco, Giuliani ed altri) e si sta completando quella di Lotta Continua settimanale (69-72), espressione di uno dei gruppi della sinistra extraparlamentare più importanti. Inoltre è già in rete Quaderni Rossi, la rivista operaista fondata da Raniero Panzieri nel 1961.

Visualizzazioni: 7

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2018   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio