movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

La biblioteca di Hunters Point a Queens il 24 settembre scorso è diventata la 217a a New York, la città in cui le biblioteche attirano ogni anno 37,7 milioni di persone.

Posizionata strategicamente sulla riva dell'East River, di fronte al quartier generale delle Nazioni Unite, entra a far parte dello skyline della metropoli, al termine di un lungo (per gli U.S.A.) periodo di gestazione. Normalmente un luogo così privilegiato, situato tra un parco, viste panoramiche su Manhattan e comodi collegamenti di trasporto, sarebbe stato la sede per un condominio di lusso, un club esclusivo per soci o per gli uffici di una grande società. In realtà, è il sito della più recente biblioteca pubblica della città, progettata dallo studio Steven Holl Architects (http://www.stevenholl.com/).

Costruita in cemento a vista verniciato in alluminio che brilla alla luce e con due enormi ritagli vetrati a forma, la biblioteca di Hunters Point, che è costata circa 40 milioni di dollari, conterrà 50.000 libri, tra cui collezioni spagnole e cinesi e un "centro cibernetico" con computer, oltre a un'installazione artistica di Julianne Swartz, uno spazio per eventi, un'area per bambini e un " stanza silenziosa".

https://www.theguardian.com/us-news/2019/sep/23/its-a-beacon-for-th...

Visualizzazioni: 16

Commento

Devi essere membro di movimENTI CULTURALI per aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

© 2019   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio