movimENTI CULTURALI

Archivi, biblioteche, libri e musei. Attività e progetti di innovazione

Il Premio Lo Straniero sbarca a Rosignano Marittimo

Dettagli evento

Il Premio Lo Straniero sbarca a Rosignano Marittimo

Ora: 24 Giugno 2015 a 5 Luglio 2015
Luogo: Castello Pasquini - Castiglioncello
Città: Rosignano Marittimo
Sito web o mappa: http://www.armunia.eu/wp01/
Tipo di evento: festival, teatro, danza, premio, letteratura, arte, cultura, cinema, editoria, società
Organizzato da: Inequilibrio/Lo straniero
Attività più recente: 16 Giu 2015

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Inequilibrio è il Festival che ogni anno, nel comune di Rosignano Marittimo – Livorno, apre una finestra sul contemporaneo, sul mondo della nuova scena tra Teatro e Danza, proponendo studi e produzioni recenti, rendendo al contempo, per dieci giorni, il Castello Pasquini di Castiglioncello una casa per compagnie italiane e straniere che qui risiedono, provano, sperimentano ed infine propongono al pubblico le loro produzioni: un luogo di incontro, confronto e crescita per gli spettatori e il territorio tutto.

Le date sono: dal 24 al 28 giugno e dal 1 al 5 luglio.

Quest’anno Inequilibro (http://www.armunia.eu/wp01/) per la sua 18esima edizione avrà l’onore di ospitare anche il Premio Lo Straniero, il prestigioso riconoscimento che sarà conferito dai redattori ed i collaboratori dell’omonima rivista di arte, cultura, scienza e società diretta e fondata da Goffredo Fofi alle personalità singole o gruppi, che maggiormente si sono distinti per la qualità delle loro opere e dei loro interventi, delle loro azioni.

Premio Lo straniero: con questa ultima intestazione (dopo essere nato come Premio “Linea d’ombra”) è nato nel 1997, e si è spostato, irrequieto per definizione, tra Sud e Nord, dalle rive dell’Adriatico a quelle del Tirreno, anche se sempre all’interno di un grande festival teatrale. Senza rispettare le barriere disciplinari. Ogni anno il premio va ad autori e gruppi spesso conosciuti e apprezzati soltanto da pochi per la qualità delle loro opere e dei loro interventi, delle loro azioni – siano essi saggisti o romanzieri, editori o giornalisti, registi cinematografici o gruppi teatrali, fumettisti o illustratori, pittori o fotografi, e infine gruppi di intervento sociale, pedagogico, culturale o religioso, nei loro specifici modi, testimoni rigorosi del proprio tempo.

A Castiglioncello, nella Limonaia dello splendido parco di Castello Pasquini, Domenica 28 Giugno alle ore 11:00, saranno premiati disegnatori, cineasti, scrittori, gruppi di intervento sociale, storici, attori, fotografi.

Lo stesso giorno sarà inaugurata “Una storia di segni”, la mostra dei disegni di Tullio Pericoli. Inoltre da sabato 27 sono previsti alcuni incontri con i premiati in cui sarà possibile conoscere più da vicino la loro pratica, la loro visione.

Spazio commenti

Commento

RSVP perché Il Premio Lo Straniero sbarca a Rosignano Marittimo possa aggiungere commenti!

Partecipa a movimENTI CULTURALI

Commento da Maurizio Caminito su 16 Giugno 2015 a 20:42

I PREMIATI

La giuria, presieduta da Roberta Mazzanti e Rodolfo Sacchettini, con i giurati: Anna Antonelli, Anna Branchi, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Alessandro Leogrande, Emilia Lodigiani, Luigi Manconi, Giulio Marcon, Alessandra Mauro, Emiliano Morreale, Fausta Orecchio, Simone Tonucci, Nicola Villa, Giovanni Zoppoli, ha assegnato quest’anno i premi “Lo straniero” a:

Rosellina Archinto, fondatrice nel 1965 della più innovativa delle case editrici per l’infanzia, la Emme Edizioni.

Laura Bispuri che ha diretto con Vergine giurata uno dei film italiani più coinvolgenti degli ultimi anni.

Vinicio Capossela, musicista originale e bizzarro e originale narratore. siamo riconoscenti.

Saverio Costanzo, regista italiano affermatosi con film come Private, In memoria di me, il recente Hungry Hearts e altri.

Roberto Keller, editore, che ha fondato a Rovereto nel 2005 una delle imprese più interessanti del nostro panorama editoriale.

Saverio La Ruina, autore, interprete, regista di monologhi “calabresi” e fondatore, insieme a Dario De Luca, del festival teatrale, tra i più interessanti di questi anni, che ha luogo nella sua città di origine, Castrovillari. Paolo Mereghetti, critico cinematografico e autore del Dizionario dei film, fonte autorevole per chi ama il cinema.

Tullio Pericoli, uno dei grandi artisti del nostro paese, insieme grafico e illustratore e scenografo.

Alba Rohrwacher, l’attrice cinematografica italiana più nota degli ultimi decenni, la più brava per acume psicologico, per misura, per intensità in film di Soldini, Diritti, Avati, Costanzo, e di sua sorella Alice Rohrwacher, di Emma Dante, di Laura Bispuri.

Maurizio Torchio, dopo i racconti dell’esordio e un libro sorprendente sull’orfanezza di tutti (Piccoli animali), ha scritto a distanza di qualche anno un film sul carcere: Cattivi, uno dei romanzi più belli e più meditati di questi anni.

Un premio anche al movimento No-Tav, il movimento di disobbedienza civile forse più avanzato e certamente più radicale nell’Italia recente.

Partecipo (1)

© 2022   Creato da Maurizio Caminito.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio